PRATICA – Interpretazione consecutiva

b

Interpretazione consecutiva

Nella interpretazione consecutiva, l’interprete siede allo stesso tavolo dei delegati o accanto al podio dell’oratore e traduce il discorso pronunciato. L’oratore parla per un certo numero di minuti, in genere completando un concetto, poi si ferma. L’interprete prende appunti, che userà poi per ricostruire il discorso nella lingua di arrivo.

La presa di appunti, che nulla ha a che vedere con la stenografia, consiste in un complesso sistema di abbreviazioni e simboli che l’interprete usa per memorizzare i concetti esposti e facilitarne la traduzione.
Generalmente interprete ed oratore si accordano sui tempi e le modalità della traduzione in base al tipo di presentazione.
Sebbene la traduzione consecutiva non comporta l’utilizzo di supporti tecnici, i tempi di lavoro sono sensibilmente più lunghi (quasi il doppio di quelli previsti con l’impiego della simultanea) perché l’interprete parla circa 2/3 del tempo dell’oratore.

Gli eventi in cui viene impiegato questo tipo di interpretazione sono generalmente conferenze stampa, piccole riunioni, presentazioni, corsi di formazione, ma anche convegni e seminari di grandi dimensioni dove sia previsto l’intervento di un unico oratore che si esprime in una lingua diversa da quella della conferenza.

Alla consecutiva è spesso abbinato lo chuchotage.

Se vuoi ulteriori informazioni

Contattami

Paolo CAPPELLI
Interprete e traduttore
Italiano - Inglese - Spagnolo

+39 (339) 331-5178
+1 (202) 876-5079
mail@paolocappelli.net

Astenersi cortesemente dall'invio di Curriculum Vitae

WeTranslate.xyz, LLC è una società registrata negli Stati Uniti d'America con sede presso

3422 Old Capitol Trail, PMB# 995

Wilmington, DE 19808