Servizi di Traduzione e Interpretariato

Servizi di interpretariato e Traduzione

Utilizza le schede in questa pagina per sapere come si svolgono le diverse modalità di interpretariato, quali sono le esigenze dell’interprete e quali sono le caratteristiche delle traduzioni.

Se non sai qual è il servizio giusto per la tua esigenza, prova a utilizzare il configuratore di servizi.

Interpretazione simultanea

interpretariato_simultanea_inglese_italiano

Numero di interpreti necessari: fino a 40 minuti: 1 | oltre i 40 minuti e fino a 8 ore (con 1 ora di pausa): sempre 2.

Numero di utenti: da 1 in poi.

Consigliata per: conferenze con un uditorio ampio e comunque quando è preferibile l’invisibilità dell’interprete.

Cosa serve oltre agli interpreti: cabina per simultanea, console, irradiatori di segnale, cuffie per l’uditorio.

Cosa serve agli interpreti: poter vedere direttamente (o tramite apposito monitor in cabina) chi parla e ascoltare in cuffia tutto ciò che deve essere tradotto (ovvero, se qualcuno parla senza usare un microfono, gli interpreti non possono tradurlo).

Interpretazione consecutiva

consecutive_interpreting_interpretariato_consecutiva

Numero di interpreti necessari: fino a 2 ore: 1 | oltre le 2 ore e fino a 8 ore (con 1 ora di pausa): sempre 2.

Numero di utenti: da 1 in poi.

Consigliata per: conferenze con un uditorio ampio e per discorsi o interventi di breve durata (fino a 45 minuti l’uno).

Cosa serve oltre agli interpreti: microfono per l’interprete montato su supporto (se l’interprete è in piedi, è preferibile prevedere un’asta), in quanto ha bisogno di entrambe le mani durante la traduzione.

Come si svolge:

  • l’oratore parla fino a 7-8 minuti senza fermarsi | l’interprete prende appunti
  • l’oratore si ferma | l’interprete ripete il frammento di discorso nella lingua dell’uditorio

Cosa serve agli interpreti: poter stare molto vicino a chi parla.

A cosa fare attenzione: ai tempi, che si allungano di due terzi. Se l’oratore parla per un totale di 30 minuti, all’interprete ne servono circa 20 per tradurre, quindi l’intervento tradotto di quell’oratore durerà 50 minuti e non 30!

Interpretazione di trattativa

interpretariato_trattativa_liaison_interpreting

Numero di interpreti necessari: fino a 2 ore (con pausa di 30′): 1 | oltre 2 ora e fino a 8 ore (con 1 ora di pausa): sempre 2.

Numero di utenti: 1 o 2.

Consigliata per: incontri bilaterali, incontri business-to-business e business-to-consumer.

Come si svolge: l’interprete agisce da interfaccia tra le due parti che portano avanti la trattativa.

Cosa serve agli interpreti: poter stare molto vicino a chi parla.

Interpretazione sussurrata o chuchotage

chuchotage_whispered_interpreting

Numero di interpreti necessari: fino a 30 minuti: 1 | oltre i 30 minuti e fino a 8 ore (con 1 ora di pausa): sempre 2.

Numero di utenti: 1 o 2.

Consigliata per: incontri bilaterali, talk show, conferenze stampa (in combinazione con la consecutiva) e in tutti i casi in cui la presenza scenica dell’interprete non è un problema.

Come si svolge: l’interprete sussurra la traduzione di quanto dice l’oratore direttamente all’orecchio del cliente.

Cosa serve agli interpreti: poter stare molto vicino a chi parla.

Interpretazione di tribunale

interprete_tribunale

Interprete giudiziario o di tribunale

L’interprete che opera in ambito giudiziario traduce le dichiarazioni rese da e verso la lingua straniera interpretando, a seconda dei casi, in trattativa, consecutiva, chuchotage. All’occorrenza, nel caso di testi scritti, traduce un testo scritto oralmente mentre lo legge nella lingua originale (cosiddetta “traduzione a vista”).

Requisiti richiesti/raccomandati

  • Conoscenza avanzata della lingua e della cultura straniera
  • Perfetta padronanza della propria lingua madre
  • Conoscenza dei sistemi giudiziari e dell’ordinamento sia italiano che della/e lingua/e di lavoro. A seconda del caso per il quale è chiamato a interpretare, l’interprete dovrà avere conoscenze di diritto internazionale, penale, procedura penale, norme e leggi sull’immigrazione, diritto civile, ecc.
  • Conoscenza delle prassi relative al procedimento in cui lavora e delle differenze con le prassi del paese di provenienza del proprio cliente
  • Conoscenza dei meccanismi dell’interazione in ambito giudiziario.

Traduzioni

traduzioni_inglese_italiano_spagnolo_interpreterpaul

Come si calcola una traduzione: ci sono diversi metodi. Nel mondo, l’unità di misura è la parola. In Italia, il mondo della traduzione è ancora legato alla “cartella”, pari a 1500 caratteri di testo tradotto (non l’originale), spazi inclusi. Alcuni usano la “cartella editoriale” di 1375 caratteri (altri dicono ancora 1800 caratteri): diffidate… La corrispondenza tra parole è cartelle è convenzionalmente fissata a 1 cartella = 250 parole.

Come si svolge: il cliente invia al traduttore il testo da tradurre, preferibilmente in formato word, per semplicità di elaborazione.
Molti traduttori chiedono un sovrapprezzo per lavorare da pdf o per la ricreazione di elementi grafici: diffidate…

Cosa serve al traduttore: glossari, testi simili nella lingua originale e della traduzione, preferenze di traduzione del cliente, eccetera.

Quanto tempo ci vuole: difficile a dirsi. Dipende dalla traduzione, dalla sua lunghezza, dall’urgenza. La traduzione ha diverse fasi: lettura del testo, ricerca (generalmente la più importante) e traduzione vera e propria (la più lunga).
Realisticamente, un traduttore riesce a produrre una media di 5 cartelle al giorno di testo finito, ovvero un testo che ha letto, su cui ha svolto ricerche, tradotto e riletto almeno un paio di volte. Si tratta però di una stima molto grossolana, perché un testo breve può essere molto complesso oppure un testo lungo può essere molto discorsivo.

Nel dubbio

Traduzioni asseverate o traduzioni giurate

Salta a: Traduzioni giurate urgenti

NOZIONI PRINCIPALI

Facciamo subito chiarezza:  i termini “Traduzione ufficiale” e “Traduttore ufficiale” non esistono nell’ordinamento giuridico italiano. L’unico soggetto che può dare valore legale a una traduzione è il Tribunale e lo fa mediante il rilascio di un verbale, che si unisce alla traduzione, diventando un documento unico. Nel verbale, il traduttore non giura la correttezza della traduzione, ma che, nel fare la traduzione, il suo unico scopo è quello di far conoscere la verità.

Ciò premesso, vediamo i termini corretti:

  • Traduzione asseverata (conosciuta come “giurata”) è la traduzione di documenti stranieri da far valere in Italia e di documenti italiani da far valere all’estero. Alcuni esempi sono la conversione della patente, l’immatricolazione di un veicolo straniero, i titoli di studio, ecc.
    • Quanto costa: oltre al costo della traduzione, va calcolata:
      • 1 marca da bollo da € 16,00 ogni 100 righe di traduzione (vanno contate anche le righe del verbale di asseverazione). Ci sono molti casi di esenzione dal bollo, reperibili qui.
      • l’onorario per la traduzione asseverata (può variare molto da traduttore a traduttore);
    • Quanto tempo ci vuole: da quando il traduttore ha completato la traduzione, 1-2 giorni lavorativi.
  • La legalizzazione: certifica la qualifica del pubblico ufficiale che ha firmato l’atto di asseverazione e l’autenticità della sua firma. In pratica, un secondo funzionario attesta che il primo è chi dice di essere e aveva titolo ad apporre la firma per l’asseverazione.
    • Quanto costa: va apposta 1 marca da bollo € 16,00 per i documenti da far valere in Italia.
    • Quanto tempo ci vuole: da quando il traduttore ha effettuato l’asseverazione, da 3 a 4 giorni lavorativi (sono i tempi del pubblico ufficio, non dipendono dal traduttore).
    • Quando NON serve: La legalizzazione delle firme non è necessaria per gli atti e i documenti rilasciati dalle seguenti Ambasciate e/o Consolati aderenti alla Convenzione Europea di Londra del 7 giugno 1968: Austria, Cipro, Francia, Germania, Grecia,  Irlanda, Liechtenstein, Lussemburgo, Norvegia, Paesi Bassi, Polonia, Portogallo, Repubblica Ceca, Repubblica Moldova, Regno Unito, Romania,  Spagna, Svezia, Svizzera, Turchia. La legalizzazione delle firme non è necessaria per tutti gli atti e i documenti rilasciati dalle autorità amministrative dei seguenti Stati: Belgio, Danimarca, Francia, Irlanda, Lettonia (Convenzione di Bruxelles del 25 maggio 1987), Germania (Convenzione di Roma del 7 giugno 1969), Ungheria (Convenzione di Budapest del 26 maggio 1977). I documenti formati o da valere negli Stati aderenti alla Convenzione dell’Aja del 5 ottobre 1961 devono essere sottoposti alla formalità della c.d. Apostille (ovvero un timbro speciale attestante l’autenticità del documento e la qualità legale dell’Autorità rilasciante), in luogo della legalizzazione, fatte salve le esenzioni stabilite da accordi internazionali più favorevoli.  
  • La postilla o apostille è una forma di legalizzazione in vigore tra i Paesi che hanno aderito alla Convenzione dell’Aja del 5 ottobre 1961. Come la legalizzazione, serve ad attestare la qualifica legale del pubblico ufficiale (o funzionario) che ha sottoscritto l’atto e l’autenticità del suo sigillo o timbro.
    • Quanto costa: nulla.
    • Quanto tempo ci vuole: da quando il traduttore ha effettuato l’asseverazione, da 2 a 5 giorni lavorativi (sono i tempi del pubblico ufficio, non dipendono dal traduttore).

TRADUZIONI GIURATE URGENTI

Un modo sicuro per evitare sorprese è fare le domande giuste prima di rivolgersi al traduttore.

Le Procedure variano da Paese a Paese e da autorità ad autorità, quindi in generale è sempre meglio chiedere a chi riceverà i documenti. Il traduttore potrà darvi alcune indicazioni, ma il destinatario è la persona da consultare. Al traduttore dovrete dire, se possibile:

  • Qual è la finalità del documento. È per uso interno (per es. serve al Notaio per redigere un altro atto)? È un documento straniero da presentare a un’autorità italiana? O è un atto italiano da presentare all’estero?
  • A chi è destinato. Comune, Prefettura, Tribunale, Notaio, Avvocato.

Le domande più ricorrenti da fare sono:

  • Basta una traduzione semplice o deve essere giurata? Se il documento è per uso interno (serve al Notaio per redigere un altro atto), generalmente no, basta una traduzione semplice. Dovete presentarlo ad un’Autorità (Comune, Tribunale, ecc.)? In questo caso, contattate chi lo riceve per sapere la risposta.
  • Serve anche la postilla/legalizzazione? L’apostille va sull’originale o sulla traduzione? Vediamo alcuni casi:
    • atto straniero da utilizzare in Italia: l’apostille/legalizzazione sulla traduzione non serve. Però, a seconda del tipo di documento, potrebbe essere necessaria l’apostille sull’originale. Contattate la vostra ambasciata/consolato in Italia per sapere come procedere.
    • Atto italiano da presentare all’estero: – certificato rilasciato da un funzionario comunale (per es. certificato di nascita): la legalizzazione deve essere apposta sull’originale presso la Prefettura e poi sulla traduzione asseverata dalla Procura.
    • atto notarile: la legalizzazione deve essere apposta sull’originale dalla Procura e poi anche sulla traduzione asseverata.
    • altri atti: la postilla/legalizzazione va apposta sulla traduzione asseverata.
  • Il traduttore deve essere iscritto all’albo dei Consulenti Tecnici d’Ufficio del Tribunale o indicato dall’Ambasciata/Consolato?
    • Alcuni Paesi, come Russia e Brasile, richiedono che il traduttore sia obbligatoriamente iscritto all’Albo dei CTU (Consulenti Tecnici d’Ufficio).
    • Altri invece richiedono che la traduzione sia effettuata da un traduttore indicato nelle liste del relativo consolato.
  • Si può asseverare una copia del documento o serve l’originale? Dipende dal tribunale. In generale, basta una copia semplice.
  • Si possono asseverare più documenti insieme? Assolutamente sì. Tenete presente che dopo l’asseverazione i documenti uniti diventano un documento unico, che non si può separare.

Nel dubbio

Inizio pagina

Se vuoi ulteriori informazioni

Contattami

Paolo CAPPELLI
Interprete e traduttore
Italiano - Inglese - Spagnolo

+39 (339) 331-5178
+1 (202) 876-5079
mail@paolocappelli.net

Astenersi cortesemente dall'invio di Curriculum Vitae

WeTranslate.xyz, LLC è una società registrata negli Stati Uniti d'America con sede presso

3422 Old Capitol Trail, PMB# 995

Wilmington, DE 19808